La Politica si è…Ammalata

Ricordo con grande ammirazzione Salvatore, un mio vecchio vicino di casa, vecchio ma sicuramente non di senno, il quale vedendo il tempo peggiorare e promettere pioggia scherzosamente mi diceva: “ Francesco, il tempo si è ammalato!” Assistendo a tutto ciò che succede in politica, vedo molte affinità ed ancora, pensando al saggio Salvatore, dico anch’io: la nostra politica si è ammalata! Eh sì!, mi sembra proprio ammalata; perché?! Ebbene io, come tanti italiani, non capisco bene tanti giochetti di “Palazzo”. Il Movimento 5 Stelle ha sempre contrastato il partito PD definendolo quello che in effetti è…. poi improvvisamente cambia tutto: una crisi di governo e succede una cosa impensabile. Il Movimento 5 Stelle trova l’accordo con il PD, il PD si disintegra, avendo una scissione interna e quello che più sconvolge è che tutto tace!…. Mi chiedo come si fa a fare una scissione interna mentre un governo sta in piedi!… Il garante di tutto questo, il presidente della Repubblica, non solo tace ma, a mio avviso, sembra anche gradire!| Certo caro presidente Mattarella che non si capisce come mai sia stato così contrario e deciso a riguardo del ministro Savona ed ora sia così affabile e permissivo! Qualche settimana fa avevo postato questo mio suggerimento, caduto ovviamente nell’oblio, ma mi rincuora il fatto che il mio intuito non sia stato tradito. Lo riporto come l’avevo scritto!

Cari Senatori… dico a voi che fate parte del Movimento 5S, domani va di scena l’ultimo atto: fiducia sì. Fiducia no! Capisco che sbagliare è umano, ma perseverare è diabolico! Ecco pertanto a voi la palla, quella decisiva per mandare a casa questo governo che a quanto si può vedere non piace a nessuno! Gli unici ad essere euforici sono quelli del PD… e ci credo bene! Si sono svegliati da un incubo e si sono trovati alla porta sia Babbo Natale che la Befana: regali…regali.. regali! Gioiscono tutti ed a volte anche senza motivo! Zingaretti, fra tutti, non sta più nella pelle, anzi direi addirittura neanche nella camicia! L’unico che vedo con un certo contegno è Renzi! Ma conoscendo bene il tipo sono convinto che da buon attento osservatore, starà mettendo trappole ovunque, in tutte le vie alternative, con l’intento di farle scattare al momento a lui propizio. Personalmente credo che sia proprio lui, nel caso non succeda prima, a mandare a casa il presente governo! Non voglio citare un “Paragone” ma credo che con un vostro NO alla fiducia esaudireste tanti desideri di persone ormai attente a guardare le Stelle! Auguri e Buon Voto!

Ebbene il voto ha preso una piega diversa dalle mie aspettative ma più il tempo passa e più mi rendo conto di avere fiutato bene!…. A breve vedremo, anche se già da oggi tuoni e fulmini saltuariamente si intravedono all’orizzonte! A me, che per diletto faccio l’ortolano, per esperienza non dicono nulla di buono: iniziano sempre così, saltuariamente …. poi si intensificano… ed alla fine se tuona fa a finire che piove! Quello che mi auguro è che il temporale non faccia danni anche se sono convinto che a patire sarà sempre il più debole!

LA STORIA SI RIPETE

Modifica”LA STORIA SI RIPETE”

Personalmente ho avuto una grande stima per il presidente Conte: Con questo però non voglio assolutamente dire d’essere insensibile a tutto quello che gira attorno, a lui nel caso specifico, chiudendo come si suol dire un occhio o addirittura entrambi! All’Inizio del suo mandato ha rinunciato alla cattedra di Rettore della Sapienza e questo ovviamente agli occhi di tutti gli ha conferito onore. Spesso però mi sono chiesto personalmente cosa lo spingesse a rinunciare a tanto visto che più volte il presidente Conte abbia ribadito che la presente esperienza di Governo sarebbe stata la prima e l’ultima per lui. Ebbene… non perché non sei un Conte mah…. I conti non tornano: sei al secondo mandato e con che grinta: passi da un governo giallo verde ad un’altro giallo rosso! Beh!…. qualcosa non torna! Che fosse tutto un marchingegno per far tornare al governo la peggiore sinistra degli ultimi tempi!? Evidentemente sì, visto che ci stai provando! Alla luce di quanto stai facendo e senza alcuna fatica mi viene alla mente l’ormai conosciutissimo cavallo di Troia. Le affinità sono tante ma cercherò di essere breve! Tu, che all’apparenza non sei né di destra né di sinistra hai cercato di nasconderti dietro un’immagine falsa: lo fece anche Pinocchio…. ma il naso lo tradì! Tu invece hai pensato al cavallo di troia: non potendo palesemente conquistare il potere ti sei adeguato a quello. Hai messo dentro PD, ormai costretti alla resa, Leu, praticamente insignificanti ma il tuo colpo da maestro l’hai dato al M5S, che guidati da un Gigino inesperto sono caduti in trappola! Morale della favola il cavallo di Troia ha espugnato l’Italia. Caro presidente I cavalli di legno sono acqua passata ed il mio consiglio è di stare in guardia: oggi si ride, ma se ti comporti da furbo un domani avrai delle risposte adeguate! Gli Italiani siamo un popolo che sopporta tutto….. ma quando diciamo basta, non ci sono Cristi che reggano! Mettersi una mano sulla propria coscienza…. spesso aiuta a ritornare ad essere se stessi!