Questione di “Ong”… La “SeaWatch”

Questione di”Ong…. l La ”SeaWatch”

Chi è Carola Rackete, la capitana della Sea Watch che ha sfidato Salvini

Passaporto tedesco, 31 anni, 5 lingue sul curriculum. I sovranisti di lei dicono che è una figlia di papà, lei invece racconta: «Ho potuto frequentare tre università, sono bianca, tedesca, nata in un Paese ricco e con il passaporto giusto. Quando me ne sono resa conto ho sentito un obbligo morale: aiutare chi non aveva le mie stesse opportunità»

Se personalmente potessi fare alla ragazza una semplice domanda la prima che mi viene in mente è: “ Ok aiutare chi non ha le tue possibilità…. ma con quali interessi?! Ormai è evidente che le Ong fanno tutt’altro che salvataggi di poveri migranti…. i poveri sono altrove e da quanto saltuariamente si apprende, sono costretti a marcire nei diversi centri di accoglienza: il denaro apre tutte le porte e se tu sei povero… lo sarai anche da migrante! Appena una ong si avvicina ecco che ci sono naufraghi in vista e il pesce abbocca all’amo! Chi vuole non capisce, il buonista acconsente con o senza secondo fine, il PD si rende complice! Non sarà che sotto tutto questo apparente buonismo ci sia un piano eversivo per fare fuori l’attuale governo?! Il dubbio è forte e man mano che le stesse ed identiche insistenze di sbarchi si susseguono con la solita inconcepibile caparbia…. ebbene il dubbio prende consistenza! Troppe le anomalie relative ai diversi salvataggi che oltre a manifestarsi con una precisione millimetrica ed allarmante, poi di fatto si concludono con forza disobbedendo alle più elementari regole della navigabilità! Un’altra domanda che spesso mi si pone inquietante è…. da chi siamo stati governati negli anni passati! E’ inquietante il fatto che esponenti del PD si associano alla “Carola” e nel frattempo tacciano o almeno sembra se ne infischino del fatto che  il sindaco Pd di Bibbiano Andrea Carletti sia stato arrestato…. e con quale motivazione!!! Non si vuole coscientemente fare dell’erba un fascio, ma se a tutto questo poi si aggiunge che l’ex presidente della camera Laura Boldrini, metta sugli altari l’esaltata Carola definendola “Eroina”… beh! Tutto questo è incomprensibile ed io non lo condivido! Certo ormai è chiaro che ogni presa di posizione del ministro dell’interno, sia di fatto contrapposta da una sinistra, compresa la Boldrini, che reagisce scorbuticamente contro un governo che non riesce proprio ad accettare e conseguentemente farsene una ragione! Naturalmente il cuore è uno zingaro e va e pertanto la sinistra capitanata da un certo Nicola Zingaretti, per appunto, va per le sue vie, col solo scopo di poter ritornare alla guida quanto prima; questo ovviamente ignorando primo il parere degli italiani che a maggioranza ha votato questo governo, secondo minimizzando quanto di buono sia stato fatto e venga fatto dall’attuale governo! Ormai sembra prassi dovuta il fatto che chi perde debba sempre ed in ogni occasione criticare l’altrui operato! Da semplice cittadino voglio ancora una volta esprimere il mio totale dissenso a riguardo e ribadire un principio sacrosanto per chi governa! Sarebbe bello, producente e benefico per una nazione ed i suoi cittadini se chi venisse chiamato a governare facesse tesoro delle cose buone, fatte dalla vecchia amministrazione e cercasse di correggere gli errori altrui ma!….col solo scopo di migliorare i relativi benefici dei cittadini! Forse un giorno tutto cambierà!…. Il mio sincero augurio è che non sia troppo tardi!

Lascia un commento