LA STORIA SI RIPETE

Modifica”LA STORIA SI RIPETE”

Personalmente ho avuto una grande stima per il presidente Conte: Con questo però non voglio assolutamente dire d’essere insensibile a tutto quello che gira attorno, a lui nel caso specifico, chiudendo come si suol dire un occhio o addirittura entrambi! All’Inizio del suo mandato ha rinunciato alla cattedra di Rettore della Sapienza e questo ovviamente agli occhi di tutti gli ha conferito onore. Spesso però mi sono chiesto personalmente cosa lo spingesse a rinunciare a tanto visto che più volte il presidente Conte abbia ribadito che la presente esperienza di Governo sarebbe stata la prima e l’ultima per lui. Ebbene… non perché non sei un Conte mah…. I conti non tornano: sei al secondo mandato e con che grinta: passi da un governo giallo verde ad un’altro giallo rosso! Beh!…. qualcosa non torna! Che fosse tutto un marchingegno per far tornare al governo la peggiore sinistra degli ultimi tempi!? Evidentemente sì, visto che ci stai provando! Alla luce di quanto stai facendo e senza alcuna fatica mi viene alla mente l’ormai conosciutissimo cavallo di Troia. Le affinità sono tante ma cercherò di essere breve! Tu, che all’apparenza non sei né di destra né di sinistra hai cercato di nasconderti dietro un’immagine falsa: lo fece anche Pinocchio…. ma il naso lo tradì! Tu invece hai pensato al cavallo di troia: non potendo palesemente conquistare il potere ti sei adeguato a quello. Hai messo dentro PD, ormai costretti alla resa, Leu, praticamente insignificanti ma il tuo colpo da maestro l’hai dato al M5S, che guidati da un Gigino inesperto sono caduti in trappola! Morale della favola il cavallo di Troia ha espugnato l’Italia. Caro presidente I cavalli di legno sono acqua passata ed il mio consiglio è di stare in guardia: oggi si ride, ma se ti comporti da furbo un domani avrai delle risposte adeguate! Gli Italiani siamo un popolo che sopporta tutto….. ma quando diciamo basta, non ci sono Cristi che reggono! Mettersi una mano sulla propria coscienza…. spesso aiuta a ritornare ad essere se stessi!

Questione di “Ong”… La “SeaWatch”

Questione di”Ong…. l La ”SeaWatch”

Chi è Carola Rackete, la capitana della Sea Watch che ha sfidato Salvini

Passaporto tedesco, 31 anni, 5 lingue sul curriculum. I sovranisti di lei dicono che è una figlia di papà, lei invece racconta: «Ho potuto frequentare tre università, sono bianca, tedesca, nata in un Paese ricco e con il passaporto giusto. Quando me ne sono resa conto ho sentito un obbligo morale: aiutare chi non aveva le mie stesse opportunità»

Se personalmente potessi fare alla ragazza una semplice domanda la prima che mi viene in mente è: “ Ok aiutare chi non ha le tue possibilità…. ma con quali interessi?! Ormai è evidente che le Ong fanno tutt’altro che salvataggi di poveri migranti…. i poveri sono altrove e da quanto saltuariamente si apprende, sono costretti a marcire nei diversi centri di accoglienza: il denaro apre tutte le porte e se tu sei povero… lo sarai anche da migrante! Appena una ong si avvicina ecco che ci sono naufraghi in vista e il pesce abbocca all’amo! Chi vuole non capisce, il buonista acconsente con o senza secondo fine, il PD si rende complice! Non sarà che sotto tutto questo apparente buonismo ci sia un piano eversivo per fare fuori l’attuale governo?! Il dubbio è forte e man mano che le stesse ed identiche insistenze di sbarchi si susseguono con la solita inconcepibile caparbia…. ebbene il dubbio prende consistenza! Troppe le anomalie relative ai diversi salvataggi che oltre a manifestarsi con una precisione millimetrica ed allarmante, poi di fatto si concludono con forza disobbedendo alle più elementari regole della navigabilità! Un’altra domanda che spesso mi si pone inquietante è…. da chi siamo stati governati negli anni passati! E’ inquietante il fatto che esponenti del PD si associano alla “Carola” e nel frattempo tacciano o almeno sembra se ne infischino del fatto che  il sindaco Pd di Bibbiano Andrea Carletti sia stato arrestato…. e con quale motivazione!!! Non si vuole coscientemente fare dell’erba un fascio, ma se a tutto questo poi si aggiunge che l’ex presidente della camera Laura Boldrini, metta sugli altari l’esaltata Carola definendola “Eroina”… beh! Tutto questo è incomprensibile ed io non lo condivido! Certo ormai è chiaro che ogni presa di posizione del ministro dell’interno, sia di fatto contrapposta da una sinistra, compresa la Boldrini, che reagisce scorbuticamente contro un governo che non riesce proprio ad accettare e conseguentemente farsene una ragione! Naturalmente il cuore è uno zingaro e va e pertanto la sinistra capitanata da un certo Nicola Zingaretti, per appunto, va per le sue vie, col solo scopo di poter ritornare alla guida quanto prima; questo ovviamente ignorando primo il parere degli italiani che a maggioranza ha votato questo governo, secondo minimizzando quanto di buono sia stato fatto e venga fatto dall’attuale governo! Ormai sembra prassi dovuta il fatto che chi perde debba sempre ed in ogni occasione criticare l’altrui operato! Da semplice cittadino voglio ancora una volta esprimere il mio totale dissenso a riguardo e ribadire un principio sacrosanto per chi governa! Sarebbe bello, producente e benefico per una nazione ed i suoi cittadini se chi venisse chiamato a governare facesse tesoro delle cose buone, fatte dalla vecchia amministrazione e cercasse di correggere gli errori altrui ma!….col solo scopo di migliorare i relativi benefici dei cittadini! Forse un giorno tutto cambierà!…. Il mio sincero augurio è che non sia troppo tardi!

Elezioni amministrative

Si sono da poco concluse le consultazioni elettorali, compresi i relativi ballottaggi che successivamente si sono proposti, per eleggere i nuovi sindaci delle diverse città interessate al voto. Mi domando perché si vada a votare dal momento che a sentire i vari commenti dei relativi partiti interessati….. hanno vinto tutti! Sicuramente è una loro illusione come tale è la nostra, che andiamo a votare, fiduciosi che finalmente cambi qualcosa e che si intraprenda seriamente la via del vero cambiamento. Cambiamento, politicamente parlando è una parola astratta, visto che finora non ha avuto eccessi di concretezza, concretezza che a mio avviso si materializza in un bene collettivo: più lavoro, più opportunità per i giovani che vedono davanti a sé un futuro incerto, più benessere per il cittadino che si accontenta, ma soprattutto più giustizia e meno corruzione che è diventata una piaga che non conosce vergogna! A riguardo delle consultazioni elettorali, appena terminate volevo raccontarvi un fatto in cui sono stato personalmente coinvolto. Preso dalle faccende di giardinaggio, sono stato interrotto da una gentile signora che mi ha consegnato una busta. Beh!, …il tempo di rilassarsi un attimo c’era e ne ho approfittato volentieri. Alla consegna della busta, ho avuto un attimo di smarrimento e lei, la gentile signora, percependolo immediatamente mi è venuta incontro dicendo: “ Sono io l’interessata!” Effettivamente, per le ultime consultazioni elettorali, di “Santini” nella buca delle lettere se ne sono visti tanti….. questa era lì, davanti a me, viva e vegeta! Non è nel mio stile chiedere, ma questa volta la voglia era tanta e la domanda sempre la stessa: “Perché vi presentate tutti una settimana prima delle votazioni?” La domanda è stata recepita in modo corretto ma anche personale e la risposta non si è fatta attendere:” Se fossi venuta un mese prima… chi si sarebbe ricordato di me?!” Tutto questo mi fa riflettere su come siamo trattati dai nostri politici. A mio avviso una candidatura politica dovrebbe essere all’insegna di un ben preciso programma, dove si chiarisce per filo e per segno quello che si andrà a fare una volta eletti. La paura di cascare nel dimenticatoio è solo voglia di poltrona che non porta a nessun beneficio per il cittadino. Personalmente mi auguro che questo governo porti al termine il suo mandato: nel bene o nel male sarebbe l’unico da vecchia data. E poi…. diciamolo francamente: E’ il primo che prima di insediarsi ha messo nero sul bianco un contratto di governo, ovvero una linea guida, su cui attenersi ed una strada maestra da percorrere fino alla fine del proprio mandato! Sono convinto che non ci sia per tutto la bacchetta magica, ma sono altresì convinto che per un sostanziale cambiamento bisogna osare e spesso andare contro corrente! Si fa veloce a giudicare e spesso, come si suol dire, si fa dell’erba un fascio, e…. ricordando un altro detto che non si smentisce mai: “Chi sa fa….. chi non sa critica!”

Perché le stagioni non sono più le stesse?!

Oggi, primo giorno di Giugno, sono andato al mare. Al mare ci sono stato per prendere un po’ di sole, per fare il bagno e …perché no, anche per fare una bella camminata lungo la battigia. Personalmente sono amante del mare ed ammetto, a tale riguardo, di essere anche fortunato dal momento che la mia compagna, mia moglie, condivide pienamente questa mia passione. Al mare ci sono andato sempre molto volentieri ma confesso che col passare degli anni l’apprezzo ancora di più. Da tutto quello che si sente in giro credo che arrivando ad una certa età, quelli che riescono a tenersi lontani dai diversi dolori, piccoli o grandi sono sempre tali, siano effettivamente pochi, i fortunati. Ebbene io non credo di fare parte di questa fortunata categoria e pertanto al mare ci vado più che volentieri perché credetemi è un’ottima medicina; se volete provarla anche voi….fatelo! Eviterete così di avvelenarvi con l’uso smoderato di farmaci!

Andando al mare quest’anno abbiamo battuto due primati: Il primo per il fatto di esserci andati l’ultima Domenica di Marzo, il secondo per aver dovuto attendere il mese di Giugno per poterci riandare, ovviamente tempo permettendo! Certo che sia in televisione come pure sui giornali si sentono e si leggono diverse notizie a riguardo. Quella che fa più notizia è quella relativa all’inquinamento; a parere di tanti la causa principale del dissesto delle stagioni. Si è addirittura creata una grande manifestazione a riguardo tale inquinamento: una moltitudine di ragazzi, seguendo la portabandiera Greta Thunberg hanno fatto diverse dimostrazioni. Addirittura, è notizia d’oggi, la stessa Greta lascia la scuola per un anno per dedicarsi all’ambiente. Ma…. sarà vero, tutto questo?!. Che l’inquinamento sia arrivato a livelli smisurati lo sanno anche le grandi potenze economiche le quali, a mio avviso, sono le uniche che possono farci qualcosa; le manifestazioni oggi si fanno, domani sono già dimenticate e sopraffatte da svariati interessi! In quanto al clima leggendo le statistiche degli anni passati si vede nettamente che tali fenomeni atmosferici si ripetono costantemente nel tempo anche se con ciclo non costante. Allora cosa dire?! Personalmente direi a questi ragazzi di pensare più seriamente allo studio convinto che solo una generazione con una cultura più alta può diminuire l’inquinamento terrestre ed evitare altre spiacevoli sorprese. Credo altresì che nessuno può fermare l’evoluzione del pianeta terra ma tutti possiamo migliorarla. Come?…. Con il nostro piccolo e responsabile contributo!

Le Castella,frazione di Isola di Capo Rizzuto … Il mondo che vorrei!

Libero Pensiero

Introduzione

Avevo intrapreso questa strada nell’anno 2017; per vari motivi, poi, avevo abbandonato tutto ma con il vivo proposito di ripristinarlo prima possibile. Rieccomi con la stessa voglia a riprendere un percorso momentaneamente interrotto.

Ciao a tutti voi, vogliosi di seguirmi o che casualmente vi troverete da queste parti! Mi auguro ovviamente di essere di buona compagnia così come mi auguro di avere le vostre opinioni relative ai fatti che verranno presi in considerazione. E’ mia intenzione prendere in esame fatti di cronaca attuale ma con la precisa volontà di esprimere un mio “Libero pensiero” senza offesa alcuna per nessuno ma desideroso di dire la mia opinione e cercare di scoprire il vero. Analisi che cercherò di fare affidandomi il più possibile alla ragione. Ma… cos’è la ragione?! La ragione è quella facoltà che ci permette di pensare, mettendo in rapporto concetti e le loro enunciazioni; è la facoltà che ci guida a ben giudicare, ovvero a discernere il vero dal falso, il giusto dall’ingiusto, il bene dal male. Ad essa si attribuisce il controllo dell’istinto, delle passioni e degli impulsi umani. Il poeta Ugo Foscolo sintetizza magistralmente tale concetto con i suoi versi: “Cauta in me parla la ragion, ma il core ricco di vizi e di virtù delira!”.

Voglio darvi il benvenuto, in questa mia nuova avventura, mostrandovi la nuova copertina del mio libro edito qualche anno fa. Ho scelto una nuova casa editrice lasciando a loro, pienamente fiducioso, la realizzazione della nuova copertina per la nuova edizione avvenuta a Gennaio 2019. Devo dire che l’immagine è alquanto eloquente e la condivido pienamente.